Il Castello del Catajo

Pronti per una nuova Gita fuori porta da segnare?

Questa volta andremo alla scoperta di una meravigliosa residenza nei Colli Euganei.

DOVE SI TROVA IL CASTELLO DEL CATAJO?

Siamo in provincia di Padova e più precisamente a Battaglia Terme.

IL CASTELLO DEL CATAJO

Vi dico subito che questo non è un vero castello ma bensì una residenza di villeggiatura costruita dalla Famiglia Obizzi.

Il nome Catajo deriva dal dialetto veneto dove CA sta per casa e TAJO sta per il taglio creato nel terreno per far scorrere il canale a fianco della residenza.

Il Castello del Catajo è la casa privata più grande d’Italia e la 6° dimora storica più grande

Quello che vediamo oggi conta 350 stanze e una superficie di parte coperta e pavimentata di 30.000 metri quadrati. Questo è stato possibile con i diversi progetti di ampliamento fatti e voluti dalla famiglia iniziati nel 1570 e terminati nella metà del ‘800

Entrata del Castello del Catajo

CHI SONO GLI OBIZZI?

La Famiglia Obizzi aveva un esercito privato che dava servizio in tutta Europa, rendendoli quindi così famosi e potenti in ogni corte.

Questo, che non era un castello ma bensi una grandissima casa di villeggiatura dove ospitare moltissime famiglie e persone importanti dell’epoca, serviva infatti per sponsorizzare e promuovere il loro lavoro.

COSA VEDERE AL CASTELLO DEL CATAJO?

Durante la visita si potranno osservare diversi punti e dettagli molto particolari e di grande effetto:

  • presenti in tutto il Castello del Catajo sono le scale a cordolo che furono inserite in tutta la struttura sia per stupire chi arrivava per la villeggiatura sia per poter raggiungere qualunque stanza e piano direttamente a cavallo.
  • due meravigliose terrazze con una panorama incredibile sui Colli Euganei. Cosa particolare è l’utilizzo di queste terrazze, infatti erano delle vere e proprio sale da ballo all’aperto!
  • Sala Albero Genealogico, la prima sala che serviva a presentare la Famiglia. Si parte dall’origine in Francia, fino al trasferimento a Lucca ed infine lo spostamento definitivo a Padova
  • Sala dei Papi, con il matrimonio celebrato dal Papa stesso con la nipote
  • Sala Ferrara, dove gli Obizzi vengono ricevuti dal Re di Francia
  • Sala Di San Marco, dedicata alla famiglia di Venezia con l’immagine di Tommaso Obizzi ricevuto dal Re D’Inghilterra per concedere il massimo livello per l’ordine dei cavalieri
  • Sala di Firenze dedicata al matrimonio con la Nobile De Negri
  • Cortile dei Giganti, usato addirittura per dar vita alle Naumachie da “sfoggiare” con gli ospiti. L’ultima fu fatta durante l’inaugurazione fatta dalla famiglia Este
  • Giardino che mescola una parte all’italiana ed una parte all’inglese. Al suo interno potrete osservare le due magnolie più antiche d’Europa
La salita alla prima Terrazza

Dopo la morte degli Obizzi il Castello del Catajo passò alla famiglia Este, successivamente ai reali austriaci fino ad essere lasciato incustodito ed al degrado. Nel 2016 un importante imprenditore veneto acquistò all’asta il Castello del Catajo e dopo numerose opere di restauro lo riportò al suo splendore mettendolo a disposizione del pubblico.

Vista Dal Giardino

INFORMAZIONI UTILI PER LA VOSTRA VISITA AL CASTELLO DEL CATAJO

  • Verificate nel sito ufficiale (https://www.castellodelcatajo.it/dove-come-quando/) orari e giorni di visita. Ci sono sia visite guidate al costo di 15,00 € che visite in autonomia al costo di 9,00 €. Personalmente consiglio la visita guidata per poter apprendere al meglio tutte le cose importanti di questa importante dimora
  • E’ presente un parcheggio proprio all’entrata al costo di 1,00 €, non credo ci siano altri posti dove mettere l’auto onestamente
  • La prenotazione viene attraverso il sito Eventbrite ma il pagamento verrà fatto direttamente al Castello del Catajo
  • Dopo la visita ci sarà comunque tempo per una visita libera ai giardini (con la guida comunque si vedranno le chicche più importanti)
  • Nel periodo della fioritura delle rose potrete ammirare in ordine cromatico moltissime pianti anche molto rare
  • All’interno non è possibile effettuare fotografie
La vista Meravigliosa

Il Castello del Catajo è una delle chicche venete da non perdere e forse non è così conosciuto come meriterebbe. Ho trovato questa visita bellissima e da consigliare a tutti.

Le magnolie più grandi D’Europa

Una gita che potete intrecciare con moltissime altre attività come le escursioni in bicicletta attraverso la ciclabile che passa proprio davanti il castello, oppure un weekend rilassante nella vicina Abano Terme o una visita multipla (con tanto di biglietti cumulativi) con la Villa dei Vescovi e il Giardino di Valsanzibio (ti lascio il link all’articolo dedicato https://aspassocongloria.com/2020/07/07/il-giardino-monumentale-di-valsanzibio/ )

Vista del Castello Del Catajo

Spero di aver fatto venir voglia e curiosità di scoprire questa perla del mio adorato Veneto

Se ti va condividi questo articolo per far conoscere il Castello del Catajo ai tuoi amici e contatti

A presto

Baci Baci

Gloria

Pubblicato da A Spasso con Gloria

Vivo in provincia di Verona Annata 1987 Nella vita back office commerciale Patita dell’ organizzazione Blogger per passione

2 pensieri riguardo “Il Castello del Catajo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: