I Casoni: due visite dopo!

Eccomi tornata a parlare di gite fuori porta e di consigli in stile A Spasso con Gloria

Il precedente articolo relativo ai Casoni l’avevo scritto durante il lockdown senza aver visitato personalmente il luogo ma informandomi e sognando di andarci quanto prima, ebbene dopo due estati posso raccontarvi delle ben due visite fatte e darvi un po di consigli.

Rinfreschiamoci la memoria e partiamo da alcune info di base:

  • ci troviamo a Caorle nella zona di Levante, affacciandosi al Canale Nicesolo che sfocia sul mare
  • i Casoni sono le tipiche abitazioni in legno e canne utilizzate dai pescatori

Ma parliamo ora del punto fondamentale di questo articolo.

COME POSSO VISITARE I CASONI?

GIRO ORGANIZZATO CON MOTONAVE

Questa è l’esperienza che abbiamo fatto lo scorso anno che ci ha permesso di ammirare i Casoni dal Canale con tutta tranquillità e relax con un giro di 2 ore e con la brezza marina che si respira in navigazione.

Info utili:

  • prenotate il tour con MOTONAVE ARCOBALENO (http://www.motonavearcobaleno.com/) partenze nei mesi estivi sia al mattino che al pomeriggio. Costo per adulti 17,00 € e per bimbi 11,00 €
  • la motonave parte dal Porto Peschereccio di Caorle, quindi direttamente nel cuore della cittadina lagunare
  • gita adatta a tutti, quindi anche con bimbi o anziani con ridotte capacità motorie
  • vista dei Casoni comodamente seduti, ammirando la particolare laguna
  • stop per una visita all’interno di un Casone

PASSEGGIATA O GIRO IN BICI

Quest’anno invece abbiamo voluto cambiare prospettiva e grazie alle bici messe a disposizione dall’ Hotel Le Star siamo andati alla scoperta dei casoni attraverso la ciclopedonale. Il giro che abbiamo fatto noi partendo dall’hotel (in via Giotto nella zona di Ponente) è stato di circa 10 km.

Mi soffermo a darvi una indicazione importante per poter effettuare la visita perchè non è immediatamente visibile l’accesso. Vi metto di seguito una mappa con l’indicazione del giro che abbiamo fatto noi.

Una volta superata la zona dei campeggi e arrivati in Via dei Casoni e aver percorso la strada a senso unico arriverete ad un punto dove potete seguire la strada asfaltata oppure girare a destra e iniziare la strada ciclopedonale battuta. Troverete una indicazione del Cason Grottolo Pescaturismo.

Info utili:

  • il percorso è pianeggiante e facile da percorrere anche per i bambini
  • All’altezza del Cason Grottolo e dell’isola dei pescatori troverete anche dei porta Bici
  • la scoperta dei casoni è fattibile anche a piedi (magari facendo solo una parte del percorso)
  • Visitato il Cason Grottolo non fermatevi e proseguite per vedere altri casoni e arrivare all’isola dei pescatori
  • l’isola purtroppo è chiusa ma percorrendo un piccolo sentiero a piedi si arriva alla zona iniziale e da fuori è possibile ammirare una parte dei casoni
  • Una volta arrivati alla zona dell’isola potete tornare indietro oppure proseguire con la ciclopedonale che vi porterà al centro di caorle in mezzo alla natura e costeggiando i canali facendovi ammirare il paesaggio
  • il percorso è praticamente tutto al sole quindi portatevi un cappello e non scordate la crema solare
  • se arrivate in macchina in via casoni ci sono alcuni posti auto con un po di fortuna

Per una completa visione delle possibilità vi segnalo che potete fare il tour, oltre ai due modi da noi fatti, con il tipico bragozzi o noleggiando autonomamente una barca

Entrambe le esperienze di visita sono state bellissime e se avete tempo e voglia consiglio di farle entrambe. Vi permetteranno di vedere sfaccettature diverse di queste bellissime abitazione da tutelare per la storia di Caorle e la sua Laguna

Prima di salutarvi un ultimo consiglio ma importantissimo:

  • prendetevi il tempo di parlare con gli abitanti del posto. Il bello di questi luoghi sono i ricordi e la vita vissuta che rendono la scoperta ancor più magica. Noi abbiamo avuto il piacere di ascoltare i racconti di Annalisa, proprietaria dell’Hotel Le star, che ha condiviso con noi i ricordi di famiglia, di come si viveva in un casone e la vita dei pescatori del luogo.

Spero di avervi regalato anche in piccola parte le emozioni vissute in queste due gite fuori porta e soprattutto di avervi fatto nascere il desiderio di partire alla scoperta dei CASONI DI CAORLE

A presto con nuove scoperte

Baci Baci

Gloria

Ti chiedo di seguire il blog se non l’hai ancora fatto e di condividere questo articolo nei tuoi canali social per far conoscere questa meraviglia della nostra Italia!

E se vuoi saperne di più e venire insieme a me in ogni gita fuori porta ti aspetto nella mia pagina Instagram https://www.instagram.com/aspassocongloria/?hl=it

Pubblicato da A Spasso con Gloria

Vivo in provincia di Verona Annata 1987 Nella vita back office commerciale Patita dell’ organizzazione Blogger per passione

2 pensieri riguardo “I Casoni: due visite dopo!

  1. bellissimo post!! 👏👏👏👏 Davvero interessante, se un giorno capiterò da quelle parti andrò a visitare questi Casoni. Magari fuori dalla stagione turistica che fra caldo e affollamento penso sia la meno adatta…👍👍😉

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: