San Martino della Battaglia: al centro della storia

Eccoci pronti per una nuova gita fuori porta di cui chiacchierare!

Andiamo a fare un tuffo nella storia, dove il 24 Giugno 1859 avvenne l’importante battaglia tra Piemontesi ed Austriaci, la battaglia che aprì la strada verso la tanto desiderata Unità d’Italia.

San Martino della Battaglia si trova poco lontano dalle rive del Lago di Garda e vicinissimo all’uscita autostradale di Sirmione. Proprio per la sua posizione diventa l’ideale per organizzare una gita fuori porta o una escursione durante una vacanza al Lago.

Se hai tempo a disposizione e hai voglia di scoprire tutto quello che accadde in quel lontano 24 Giugno allora devi visitare tutto il sito che oltre alla parte di San Martino comprende anche Solferino dove si disputò la battaglia tra l’esercito Francese e le truppe Austriache.

Io personalmente non ho visitato questa parte ma ti posso dire che tra una zona e l’altra ci sono solo 10 km di distanza e che potrai effettuare un biglietto cumulativo al costo di 10,00 € per visitare entrambe le zone monumentali.

Torniamo ora però a San Martino della Battaglia e alla nostra visita!

COSA POSSIAMO VISITARE?

  • TORRE DI SAN MARTINO inaugurata nel 1893 e dedicata al Re Vittorio Emanuele II per ricordare questa grande battaglia che vide moltissimi defunti ma allo stesso tempo un tassello importantissimo per la nascita della nostra Italia
  • MUSEO con all’interno i cimeli della Battaglia
  • OSSARIO con parte degli scheletri di entrambi gli eserciti caduti in battaglia

Se sei incuriosito e vuoi saperne di più allora andiamo con le info utili ed i soliti consigli di A SPASSO CON GLORIA per la vostra scoperta a San Martino delle Battaglia

  • Il costo del biglietto per la zona monumentale di San Martino è di 7,00 € per adulto.
  • L’ingresso per l’ossario è gratuito
  • Poco prima della torre sulla destra troverai un grande parcheggio gratuito aperto fino alle 19.00 ma non custodito
  • Non perderti il video dell’aula multimediale all’interno del museo. Ha una durata di 10 minuti ma è fatto molto molto bene. Risulta interessante e per nulla noioso e spiega in modo semplice tutti gli avvenimenti importanti di questa battaglia
  • La salita della torre ti porterà fino alla cima da cui godere di una vista mozzafiato anche verso il Lago
  • L’interno della Torre è formato da rampe che girano intorno e portano fino al “tetto” ma a metà circa ci saranno delle alternanze con pochi gradini. Lo segnalo in funzione di eventuali passeggini o sedie a rotelle che da metà percorso in poi hanno bisogno di essere alzate (sono circa 5 graditi ogni 2-3 rampe)
  • Davanti alla bellissima Torre troverete una bellissima osteria (non ho idea dei costi perchè non ci siamo stati)
  • All’interno del parco trovate WC e macchinette per bevande calde o fredde esattamente dietro al museo come posizione
  • La visita per i bambini è sicuramente adatta per la parte a pagamento, per la parte dell’ossario credo dipenda molto da ogni piccolo e ogni mamma lo sa 🙂 Sicuramente se i vostri bimbi/ragazzi stanno studiando questa parte di storia la visita diventa molto interessante
  • La salita è impegnativa quindi vi consiglio di portare acqua e magari se siete delicati come me un cappello per quando arrivate alla cima
  • Dopo questa visita vai a goderti una passeggiata in riva al Lago scegliendo le vicine Desenzano o Sirmione

Direi che ti ho detto tutte le cose più importanti per organizzare questa nuova gita/attività fuori porta da fare tutto l’anno!

Ti do un ultimo consiglio ma che ritengo importantissimo, prenditi del tempo per leggere e capire la storia attorno a questa torre che magari può sembrare un semplice bellissimo punto panoramico. Dobbiamo imparare a conoscere il nostro passato per apprezzare ogni sito e monumento.

Mi permetto di dirti ciò perchè non sono mai stata una grande appassionata e studiosa della storia e quindi sono poco preparata ma questa volta ho voluto cercare info e imparare qualcosa che a causa mia non conoscevo bene e credimi ho potuto apprezzare meglio ciò che visitavo!

Spero che anche tu abbia il desiderio di andare a scoprire questa ennesima perla della nostra bella Italia

Arrivata alla cima della Torre

Prima di salutarti ti ricordo, solo se ti va ovviamente, di:

  • condividere sui tuoi canali social questo articolo se lo pensi interessante e se vuoi farlo conoscere ai tuoi amici per organizzare una bella giornata in compagnia;
  • seguirmi sulle mie pagine social per essere sempre con me: https://www.instagram.com/aspassocongloria/?hl=it

Baci Baci

Ci sentiamo presto

Gloria

Pubblicato da A Spasso con Gloria

Vivo in provincia di Verona Annata 1987 Nella vita back office commerciale Patita dell’ organizzazione Blogger per passione

2 pensieri riguardo “San Martino della Battaglia: al centro della storia

Rispondi a maxilpoeta Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: