Una villa romana sulle rive del Lago di Garda

Siamo sulla sponda bresciana del lago di Garda e precisamente nella bellissima penisola di Sirmione. Qui nella sua punta più estrema potrete ammirare il meraviglioso sito delle Grotte di Catullo.

Vi troverete davanti ad una delle ville più imponenti dell’Italia settentrionale circondata da un infinità di uliveti e a farne da cornice il lago! Una visita e una passeggiata strepitosa per una domenica fuori porta da non lasciarsi sfuggire.

Il sito archeologico si compone dalla visita alle rovine della villa, un museo aperto dal 1999 con reperti relativi alla zona del lago di Garda e il bellissimo uliveto.

La visita, che consiglio a tutti anche con bambini, non dura meno di un ora ma chiaramente il tempo può variare in funzione dell’interesse personale.

Il museo seppur piccolino presenta moltissimi interessanti reperti e zone dedicate ai video( presenti in italiano, inglese e tedesco) che spiegano non solo la storia della villa ma anche le zone limitrofe con i relativi ritrovamenti.

Durante il percorso all’interno del sito troverete 4 totem informativi sempre nelle tre lingue.

Il luogo è incantevole e merita di essere visitato non solo a chi è appassionato di storia ma anche a chi ama la fotografia perchè credetemi, il paesaggio è divino!

Le Grotte di Catullo sono aperte tutto l’anno con modifiche di orario per la parte archeologica dettate ovviamente dalla luce solare e l’ingresso è consentito fino a 45 minuti prima della chiusura. Ci troviamo nell’estrema punta della penisola di Sirmione per cui dovrete attraversare il paese in cui non è consentito l’ingresso dei veicoli se non con permessi speciali (abitanti e clienti degli hotel del centro storico) e poi proseguire ancora per una parte, la passeggiata è molto gradevole ma per chi lo desiderasse nel periodo estivo c’è un servizio navetta con un simpatico trenino ad un costo irrisorio.

Il costo di ingresso al complesso è di € 8,00 per gli adulti, il ridotto tra i 18 e i 25 anni di € 4,00 e sotto i 18 anni l’ingresso è gratuito (ottimo quindi per le famiglie). Anche qui l’ingresso è gratuito per tutti la prima domenica del mese.

Io personalmente sono andata in primavera perchè ritengo sia il miglior periodo per delle passeggiate e scoperte al lago. Temperatura piacevole, sole che ci accarezza sono perfetti per una gita in un sito archeologico all’aperto e poi non dimenticate che Sirmione è anche famosa per le terme… insomma potete dar vita ad una giornata indimenticabile!

Non mi resta, come sempre, che auguravi una buona scoperta del nostro ricchissimo territorio all’insegna della cultura e dei paesaggi mozzafiato!

Baci Baci

Gloria

Pubblicato da Gloria Pasini

Vivo in provincia di Verona Annata 1987 Nella vita back office commerciale Patita dell’ organizzazione Blogger per passione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: